Siamo molto contente di ospitare in libreria giovedì 28 alle 19:00 Lino Lecchi, autore del nostro libro più venduto da dicembre ad oggi “Quelli dell’Isola. Racconti e aneddoti del vecchio quartiere” edito da Graphot Editrice.
Lino sarà in libreria dalle 18:00 per chiacchierare, raccontarci aneddoti ed accogliere lettori e curiosi.

quelli dell'isola
“Se le vite del «bandito dell’Isola» Ezio Barbieri (tra i protagonisti della rivolta del carcere San Vittore del 1946), di don Eugenio Bussa (1904-1977, amatissimo sacerdote, soprattutto dai giovani, dell’Oratorio Patronato Sant’Antonio) o dell’industriale Giovanni Borghi (1910-1975, che rese la Ignis una delle più importanti aziende italiane di elettrodomestici) sono famose, quelle di altri personaggi restano ignote a chi non ha vissuto nel quartiere.
Come la storia di «El Lenin», «ometto di una sessantina d’anni portati male» che negli anni 40 girava su «un triciclo a pedali sgangherato» e, dopo una batteria di bianchini, arringava i passanti dal vecchio ponte (ora non c’è più) che scavalcava la ferrovia da corso Como a via De Castilla, trovato morto per strada d’inverno, sotto un cumulo di neve; quella di Egisto, il «Papillon» dell’Isola, che aveva fatto la galera in Guyana francese; o di Pinuccio Strafile, «El Negrett» che sposò Gisella Pagano, soubrette impegnata al Teatro Smeraldo con la compagnia di Macario; o ancora le baruffe alla balera Polvere di Stelle tra Gino Sandri, detto «Micetto il rosso», spalleggiato dai suoi amici, e il gruppo di forestieri che arrivava da Niguarda. E le vicende di molte altre figure che si muovono, fino a oggi, in un palcoscenico urbano in evoluzione: l’Isola, chiamata così probabilmente perché isolata come vie di accesso dal resto della città.”  Matteo Speroni, Corriere della Sera

per qualche curiosità sulla vecchia isola click qui

 

Quelli dell’Isola

Lascia un commento